Emilia-Romagna

Cosa vedere a Grazzano Visconti in un giorno

ragazzi nel borgo di Grazzano visconti

Pront* a scoprire cosa vedere a Grazzano Visconti?

Situato sui colli piacentini, Grazzano Visconti è un vero e proprio borgo incantato, uno dei più belli della provincia di Piacenza.

Statue bizzarre, abitazioni in stile medievale e piccoli negozi di artigianato sono l’anima che lo rendono il luogo ideale per trascorrere un giorno di relax e divertimento.

Restiamo in contatto!

Prima di scoprire Grazzano Visconti, che ne dici di iscriverti alla newsletter? Sarai sempre aggiornat* sulle prossime pubblicazioni e riceverai subito in regalo la Guida dei Borghi Sconosciuti d’Italia!

Cosa vedere a Grazzano Visconti

Dove si trova Grazzano Visconti

Grazzano Visconti si trova in Val Nure, in provincia di Piacenza nella regione Emilia Romagna.

L’ambiente circostante è formato da pianure e colli dove prendono posto i vigneti da cui si ricavano ottimi vini, tra cui il Valnure ed il Trebbianino, giusto per citarne alcuni.

Come arrivare e dove parcheggiare

Per raggiungere Grazzano Visconti, se ti trovi in Emilia Romagna ed arrivi in auto, ti basterà prendere l’autostrada A1 e prendere l’uscita a Piacenza Sud. Prendi la tangenziale ed esci in direzione Piacenza stadio/Bettola fino a che non arriverai a Grazzano Visconti.

Se ti trovi in Lombardia e ti chiedi come arrivare da Milano, dovrai percorrere la A1 in direzione Bologna ed uscire a Piacenza Sud. Una volta presa la tangenziale, esci a Piacenza stadio e segui le indicazioni per Bettola. In poco più di un’ora arriverai a destinazione.

Se invece arriverai con i mezzi pubblici, dalla stazione di Piacenza ci sono degli autobus che giungono a Grazzano Visconti tutti i giorni.

Per lasciare l’auto puoi servirti del parcheggio a pagamento situato proprio davanti all’entrata del borgo.

La tariffa giornaliera è di 4,00 € per le auto, 2,00 € per moto e 12,00 e per camper e autobus.

La storia

porta e muro dipinti Grazzano Visconti

Devi sapere che Grazzano Visconti è un falso storico, senza dubbio tra i più belli in Italia.

Infatti se ti sembrerà di camminare tra abitazioni perfettamente conservate, torri e mura merlate in tipico stile medievale, non ti sorprenderà sapere che è frutto di costruzioni realizzate nel Novecento.

Le prime origini di Grazzano Visconti risalgono al 1300 ma la presenza del Castello è documentata dal 1400. Solo nel ‘900 Giuseppe Visconti ebbe l’idea di trasformare e valorizzare il piccolo agglomerato e l’artigianato locale, regalando ai visitatori il magico borgo in stile neo medievale.

Il borgo medievale

Chiesetta gotica di Sant'Anna Grazzano Visconti
Chiesetta gotica di Sant’Anna

Grazzano Visconti è un borgo che si presta benissimo ad essere visitato in un giorno.

Il nostro consiglio, non appena varcata la soglia di ingresso, è quello di percorrerlo senza una meta precisa ma di farti guidare dalla curiosità e dalle emozioni. Ogni angolo e via ti colpirà per i colori dei dipinti presenti su una facciata, per una statua con forme particolari oppure per un edificio che sembra uscito da un libro delle fiabe.

I luoghi più incantevoli del borgo sono le due piazzette principali, Piazza Guido Visconti dove si trova la chiesetta gotica di Sant’Anna, l’altra, Piazza Gian Galeazzo Visconti, dove prende posto l’Albergo del Biscione, costruito nei primi del 1900 e il pozzo, sempre adornato dal simbolo del biscione.

portici di Grazzano Visconti
Portici dipinti nella piazzetta principale del borgo

A Grazzano Visconti si è accompagnati inoltre della presenza del fantasma di Aloisa, la sposa infelice di un capitano di milizia che, dopo essere stata tradita, venne murata viva nei bastioni del castello. Da quel momento la povera Aloisa vaga nel borgo e nel castello. Le sue intenzioni sono pacifiche: chiede infatti affetto e sorriso che purtroppo non ha ottenuto quando era viva.

Nel tempo la povera Aloisa è diventata la protettrice degli innamorati e si può trovare una sua raffigurazione nel borgo di Grazzano Visconti.

Harry Potter Grazzano Visconti
Siamo pronti per partire per Hogwarts!

Se sei un amante della saga di Harry Potter, ti farà felice sapere che qui si trova l’Emporio Stregato, uno shop interamente dedicato ai personaggi e alle vicende del mago più famoso del mondo.

Le bacchette magiche di Olivander, la Nimbus 2000 e la divise delle casate di Hogwarts sono solo alcuni dei gadget che puoi trovare qui!

Il castello di Grazzano Visconti

cosa vedere vicino a Grazzano Visconti

Il nucleo fondamentale del borgo è il castello Visconteo, costruito nel 1395 ed ereditato da Giuseppe Visconti di Modrone.

Rimasto affascinato dalla costruzione, progetta il borgo di Grazzano Visconti ed il rifacimento del castello con l’aiuto dell’architetto Campanini. L’intento del Duca era quello di creare un luogo in cui vivere lontano dalla città e dalle industrie per dedicarsi alla terra e alle attività artigianali.

Nell’opera di valorizzazione venne incluso anche il Parco del Castello, un’area di 120.000 mq dove convivono armoniosamente alberi autoctoni ed esotici, alcuni dei quali ultrasecolari, tra cui un platano di oltre 150 anni.

Il castello e il parco sono visitabili nel weekend, anche se attualmente, a causa dell’emergenza sanitaria, non sono accessibili al pubblico.

Il prezzo dei biglietti è il seguente:

  • Intero per adulti: 16,00 €
  • Bambini (minori di 16 anni): 8,00 €
  • Gruppi e scuole: 13,00 €

Per maggiori informazioni si può telefonare al numero +39.351.2778162 oppure scrivere a visite@grazzanovisconti.com

L’ingresso al Parco ha un costo di 10,00 € ed è gratis per bambini fino ai 3 anni.

Il Parco è visitabile anche nei giorni infrasettimanali con tariffa ridotta solo prenotando al telefono indicato sopra.
Per qualsiasi altra informazione ti suggeriamo di dare un’occhiata al sito ufficiale del castello di Grazzano Visconti.

Cosa vedere vicino Grazzano Visconti

Cosa vedere a Grazzano Visconti in un giorno 1

Nei dintorni di Grazzano Visconti si trovano moltissimi borghi medievali da visitare in giornata oppure per un itinerario di un weekend. Tra questi ti suggeriamo:

  • Bobbio: un luogo suggestivo e ricco di mistero, sia per la presenza del ponte gobbo che per la leggenda che nasconde la sua costruzione.
  • Vigoleno, uno dei più incantevoli della Val d’Arda. Salendo sulla torre del castello potrai godere di una vista stupenda sui colli piacentini.
  • Castell’Arquato, uno dei borghi medievali di Piacenza dove il tempo sembra essersi fermato grazie alla perfetta conservazione delle mura e degli edifici storici.

Avevi mai sentito parlare di Grazzano Visconti? Conosci altri borghi simili che vuoi consigliarci? Lascia un commento e restiamo in contatto!

Un saluto da Elisa & Simone!

Potrebbe Interessarti Anche

Nessun commento

    Lascia un Commento