Travel

10 cose da non perdere nella tua visita a Trieste in un giorno

Trieste Piazza Unita d'Italia

Itinerario a piedi per scoprire cosa vedere nell’elegante città di Trieste

Trieste ha da sempre suscitato in noi grande curiosità. Una città elegante, al confine con la verde Slovenia e spesso sottovalutata. In occasione dei 30 anni di Simone, il 31 ottobre, abbiamo finalmente deciso di partire alla volta di Trieste. In questo articolo ti racconteremo cosa vedere a Trieste, le 10 attrazioni da non perdere e tutte le informazioni utili per goderti appieno questa città, che siamo sicuri ti stupirà.

Cosa vedere a Trieste: dove parcheggiare

Per parcheggiare l’auto, il nostro consiglio è di lasciarla in sosta presso il Parcheggio Molo IV. Molto vicino al centro, è aperto 24 ore su 24. Costa 1,50€/h per le prime 4 ore fino ad arrivare a 15€ per l’intera giornata. Per ulteriori info clicca qui.

1. Cosa vedere a Trieste in un giorno: Molo Audace

cosa vedere a Trieste

Situato vicino al parcheggio, il Molo Audace è la prima attrazione da non perdere per visitare Trieste. Da qui si possono ammirare i palazzi, in stile settecentesco, che guardano verso il mare. Ti consigliamo di tornarci al tramonto, con i raggi del sole che tingono di rosso gli edifici, e il suono delle onde del mare che si infrangono sul molo creando un’atmosfera suggestiva.

cosa vedere a Trieste

Un aneddoto curioso che abbiamo scoperto durante il viaggio è che il molo fu costruito nel 18°secolo sul relitto della nave affondata San Carlo. Dalla lunghezza iniziale di 95 metri, oggi è arrivato ad essere lungo ben 246 metri! Inoltre il nome del molo è stato dato in onore del cacciatorpediniere Audace, che fu la prima nave della Marina Militare Italiana ad arrivare a Trieste, nel 1921.

2. Cosa vedere a Trieste in un giorno: Piazza Unità d’Italia

cosa vedere a Trieste

Seconda tappa è stata la visita alla piazza più bella della città ed anche la più grande d’Europa aperta sul mare: Piazza Unità d’Italia. Qui puoi ammirare tre diversi edifici, di unica bellezza ed eleganza: Palazzo del Municipio, con di fronte la Fontana dei Quattro Continenti, Palazzo del Governo ed il Palazzo della Luogotenenza Austriaca. In questa piazza dall’eleganza senza tempo si trova uno dei locali storici e più famosi di Trieste: il Caffè degli Specchi.

Grazie all’imponenza del Palazzo del Municipio, non potevamo fare a meno di sceglierlo come quinta per i nostri scatti!

3. Cosa vedere a Trieste in un giorno: Parrocchia di Santa Maria Maggiore

Proseguendo il nostro itinerario a piedi per visitare Trieste, ci siamo diretti verso Sud. Il primo edificio religioso che abbiamo incontrato è stata la Parrocchia di Santa Maria Maggiore. Situata in una posizione sopraelevata, per raggiungerla bisogna salire una serie di rampe di gradini. Nonostante venne costruita nel ‘600, la facciata, ultimata un secolo dopo, conserva uno stile settecentesco.

4. Cosa vedere a Trieste in un giorno: Cattedrale e Castello di San Giusto

cosa vedere a Trieste

Per raggiungere questa meta, ci siamo dovuti armare di un pizzico di forza di volontà! La Cattedrale di San Giusto si trova infatti sull’omonimo colle che, per raggiungerlo, bisogna salire proprio in cima. La fatica però ci è stata ripagata, sia per la vista che si ha da questo punto, sia per i magnifici interni della Cattedrale. Una volta varcata la soglia dell’ingresso infatti, si possono ammirare dei mosaici che decorano sia l’abside centrale, di colore violaceo, che le cappelle laterali, di un colore dorato. Per un attimo ci è sembrato quasi di essere tornati al Duomo di Monreale, in Sicilia!

cosa vedere a Trieste

Vicino alla Cattedrale, si trova il Castello di San Giusto, aperto al pubblico e accessibile tramite il suo ponte levatoio. Noi non abbiamo avuto tempo di visitarlo ma, se desideri ottenere più informazioni, puoi documentarti qui.

5. Cosa vedere a Trieste in un giorno: Teatro Romano

cosa vedere a Trieste

Scendendo dal colle di San Giusto, situato proprio ai suoi piedi, si trova il Teatro Romano. Costruito interamente in muratura, intorno al I-II sec. D.C., rappresenta uno degli esempi migliori dell’antica Tergeste. Riportato alla luce nel 1938, era destinato ad ospitare fino a 3500 persone! Le antiche statue ornamentali e le lapidi le potrai vedere al Museo Civico di Trieste, dove sono conservate.

Pausa pranzo da Genuino

Per un pasto buono e leggero, ma anche salutare, il nostro consiglio è di fermarsi da Genuino, situato in Via delle Beccherie. Noi abbiamo gustato dei piatti vegetariani molto abbondanti, ma si possono anche ordinare pietanze a base di carne. Un’altra caratteristica che abbiamo apprezzato del locale è che utilizza posate e piatti biodegradabili.

6. Cosa vedere a Trieste in un giorno: Piazza della Borsa

cosa vedere a Trieste

Dirigendoci di nuovo verso mare, incontriamo l’elegante Piazza della Borsa, un tempo il cuore economico della città. Diverse sono le attrazioni che impreziosiscono questo luogo: gli edifici del Tergesteo e della Borsa, che dominano la piazza, la statua dell’imperatore Leopoldo I e la fontana del Nettuno. Anche se abbiamo avuto la possibilità di vederla solo in autunno, ce la siamo già immaginata nell’atmosfera natalizia, così luminosa e piena di vita!

7. Cosa vedere a Trieste in un giorno: Casa Terni Smolars

cosa vedere a Trieste

Dobbiamo ammettere che Casa Terni Smolars è l’edificio che ci è piaciuto maggiormente a Trieste. Situata in Piazza della Repubblica, rappresenta un grandioso esempio di architettura Liberty. Grazie alle sue rientranze e sporgenze di balconi, statue e decorazioni, possiede degli effetti di luce e chiaroscuri difficilmente ritrovabili in altri edifici di Trieste. Il nome “Terni” deriva dal fatto che venne commissionata dal cavalier Augusto Terni, mentre “Smolars” poiché al piano terra della via in cui si trova l’edificio, venne aperta la cartoleria Smolars, ancora in attività.

8. Cosa vedere a Trieste in un giorno: Piazza Sant’Antonio Nuovo ed il Canal Grande

cosa vedere a Trieste

Insieme a Piazza Unità d’Italia, Piazza San’Antonio è la più rappresentativa di Trieste. Qui si trova la chiesa di Sant’Antonio Taumaturgo, maestoso esempio di architettura neoclassica, progettata e costruita dall’architetto svizzero Piero Nobile. Dalla piazza si può ammirare il Canal Grande, disposto in asse con la chiesa di Sant’Antonio, ed intervallato dai due ponti, Ponte Rosso e Passaggio Joyce. Piccolo consiglio: da quest’ultimo, si scattano delle foto della piazza stupende!

cosa vedere a Trieste

Guardando invece il mare e volgendo lo sguardo verso sinistra, si vede il tempio serbo-ortodosso della Santissima Trinità e di San Spiridione, in stile bizantino.

9. Cosa vedere a Trieste in un giorno: Borgo Teresiano e Piazza Vittorio Veneto

Proseguendo per il Borgo Teresiano, la parte più antica della città di Trieste, siamo arrivati in Piazza Vittorio Veneto, piccolo luogo dove si può ammirare la Fontana dei Tritoni, costruita a fine 1800.

Merenda all’Antico Caffè San Marco

cosa vedere a Trieste

Se come noi, ad un certo punto della visita a Trieste, senti un certo languorino, ti raccomandiamo di andare all’Antico Caffè San Marco. Pensa che è il bar più antico ed uno dei simboli di Trieste! Qui ci siamo rifocillati con una bella cioccolata, nella calda atmosfera creata da un arredamento vintage, dalla libreria, annessa al caffè, e dal personale veramente cortese.

10. Cosa vedere a Trieste: il Castello di Miramare

View this post on Instagram

🇬🇧~ Happy Monday Traveller! How did you spend last weekend?🚗 Due to the Simone's birthday we chose to visit Trieste, Postumia and Lubiana! Despite Trieste is often more underrated than the other Italian cities, we really liked it. What we loved most are: the Miramare Castle (you can se a corner on the pic👆), the Square of Unità d'Italia and the mosaics of the San Giusto Cathedral! If you want to visit this city, you need to spend a weekend to see all the monuments!💛 . ❔What is the best border town you've ever visited? Let us in a comment!😉 🇮🇹~Buon lunedì Viaggiatore!👋🏻 Come hai trascorso questo week-end di ponte?🚗 . In occasione del compleanno di Simone, abbiamo festeggiato lungo il confine italiano!🤣 Siamo infatti tornati proprio ieri da un itinerario alla scoperta di Triesta, Postumia e Lubiana!💚 . Delle tre città visitate, siamo rimasti colpiti in particolar modo da Trieste. Città spesso sottovaluta o meno "turistica" delle altre italiane, possiede diverse caratteristiche che la rendono una città da visitare: l'eleganza del Castello Miramare (che puoi vedere in foto), l'enorme piazza Unità d'Italia, che è tra l'altro la piazza più grande d'Europa che affaccia sul mare. Infine i mosaici della Basilica di San Giusto, che a tratti ci hanno ricordato quelli del Duomo di Monreale, a Palermo! ✨ Non vi basterà un giorno per vedere tutto ciò che Trieste ha da offrire, quindi il nostro consiglio è di prendervi un weekend. Trieste non è stata solo monumenti ma anche assaggio di tante prelibatezze tipiche!😋 Per non parlare poi della sosta golosa all'antico Caffè San Marco! . ❔Quali sono le città di confine più belle che hai visto e che vorresti consigliarci? Facci sapere qui sotto!😉 . . . #italyyoudontexpect #trieste #triestesocial #igerstrieste #discovertrieste #friuliveneziagiulia #yallersfriuliveneziagiulia #friuli #italytravel #italianeography #italy_vacations #ilikeitaly #italia360gradi #italiainfoto #don_in_italy #italyiloveyou #exploringitaly #discoveritaly #yallersitalia #shotz_of_italia #travelcouple #travelcouples #travelcouplelife #travelcommunity #coupletravel

A post shared by Elisa&Simone ~Travel Couple 🇮🇹 (@italy_you_dont_expect) on

Che ne pensi di questa passeggiata per i monumenti di Trieste? Aspetta però, il nostro tour virtuale non finisce qui! Manca infatti una tappa che ti consigliamo di non perdere: il Castello di Miramare. Ti suggeriamo di visitare questo romantico Castello il giorno successivo, magari abbinandolo ad un’altra gita fuori porta come la Grotta Gigante, a 25 minuti di auto dal Castello Miramare.

  • Per saperne di più sulla Grotta Gigante ti lasciamo il link del sito ufficiale qui.
Come arrivare al Castello Miramare

In auto: il Castello dista circa 8 chilometri dal parcheggio Molo IV. Per lasciare l’auto, ci sono dei parcheggi a pagamento nei pressi del castello o addirittura al suo interno (non lo consigliamo per il prezzo troppo elevato). Noi abbiamo parcheggiato però lungo la Strada Costiera, dove i posti auto sono gratuiti. In bus: Da Piazza Oberdan o dalla stazione centrale di Trieste puoi prendere la linea 6 del bus urbano, direzione Grignano. Per maggiori informazioni su orari e percorsi, ti lasciamo il link al sito ufficiali di Trieste Trasporti.

La visita al Castello di Miramare
cosa vedere a Trieste

Il Castello sorge in una posizione privilegiata, su di uno sperone carsico che si affaccia sul Golfo di Trieste. Varcata la soglia di Porta della Bora, si è sul Viale Miramare, circondati dai 22 ettari di parco che avvolgono tutta la residenza. Gli spazi esterni sono quelli che ci hanno emozionato maggiormente, e dove abbiamo scattato più fotografie. Qui infatti si trova sia un giardino all’inglese che uno all’italiana, ricco di sculture, laghetti e piante rare, con una gradinata che termina a livello del mare.

Pensa che le coste del Castello di Miramare ospitano inoltre, la prima Riserva Marina italiana del WWF. All’interno del parco, presso l’ala destra delle ex Scuderie di Miramare, potrai visitare il Biodiversitario Marino (BioMa), un museo dedicato alla biodiversità marina del Golfo di Trieste.

cosa vedere a Trieste

Dopo aver passeggiato per l’immenso parco ci dirigiamo verso questo maestoso e candido Castello, un vero e proprio capolavoro di architettura! Venne costruito a metà del 1800 per volere dell’arciduca Massimiliano d’Austria per essere una residenza principesca. Il Castello si compone di tre piani e al suo interno ci sono più di 20 stanze, arredate con mobili di pregio e originali dell’epoca. Insomma non puoi andare via da Trieste senza aver visitato il suo celebre e romantico Castello!

  • Ti lasciamo qui il link del sito Ufficiale del Castello Miramare, per avere tutte le informazioni sui costi, orari e mostre che si tengono nei vari momenti al suo interno.

Cena da Benedetto Buffet

Per cena, consigliamo il locale Benedetto Buffet. Qui, ad un prezzo modico, abbiamo gustato dei piatti tipici della tradizione triestina, come la Jota, zuppa composta da crauti, fagioli e patate, e gli gnocchi di pane al ragù.

Cosa vedere a Trieste: considerazioni finali

cosa vedere a Trieste

Consigliamo assolutamente di spendere almeno una giornata a Trieste. Città a misura d’uomo, facilmente visitabile a piedi, ti permetterà per una giorno di viaggiare nel tempo, ammirando così tante bellezze di epoche diverse.

Tu hai mai visitata la città di Trieste? Vuoi consigliarci qualche luogo meno conosciuto? Lascia un commento e restiamo in contatto!

Elisa&Simone
Elisa&Simone
La nostra missione? Portarvi alla scoperta dell'Italia meno conosciuta, tra borghi e luoghi naturalistici
Lascia un Commento