Toscana

24 ore di Relax alle Terme di Saturnia libere

relax terme di saturnia

Terme di Saturnia libere

Desiderosi di una giornata di relax, abbiamo deciso di fare un “tuffo” alle Terme di Saturnia libere, immerse nella bellissima Maremma Toscana.

Le Cascate del Mulino , dette anche Cascatelle, sono terme sulfuree naturali generate dal torrente termale del Gorrello che, attraverso la cascata, ha scavato la roccia di travertino nel corso dei secoli formando le vasche naturali.

Le Cascatelle sono tra le più belle Terme libere in Toscana dove natura e benessere sono in perfetta armonia; esse sono originate dalle acque sulfuree delle Terme di Saturnia, dove l’acqua sgorga da una sorgente naturale ad una temperatura di 37,5°.

Molti sono i benefici che queste acque hanno sulla pelle, apparato circolatorio, digestivo e respiratorio, senza contare il rilassante massaggio alla schiena con il getto proveniente dalle cascatelle. Da provare assolutamente!Le terme sono gratuite e aperte 24 ore su 24 tutti i giorni e in tutte le stagioni; sicuramente torneremo quando le temperature inizieranno ad irrigidirsi per goderci al meglio il tepore di queste acque.

terme di saturnia libere
Terme di Saturnia libere

Terme di Saturnia dove si trovano

Le Terme di Saturnia si trovano nella zona compresa fra Lazio e Toscana, chiamata Maremma. Ciò che rende così suggestiva questa zona non è soltanto il paesaggio collinare e la vicinanza alla coste Tirrenica, ma anche la presenza di borghi e luoghi dall’incredibile bellezza.

Le Cascate del Mulino sono raggiungibili sia in auto che in treno, anche se risulta molto più comoda la prima opzione. Se vieni da Nord, dall’autostrada A1 Milano-Firenze, esci a Firenze Impruneta, prendendo la strada statale Siena-Grosseto. Segui poi le indicazioni per Montemerano, Saturnia. Se vieni da Sud invece, arrivato a Civitavecchia prosegui sulla strada statale Aurelia fino a Montalto di Castro e segui poi le indicazioni fino al Bivio di Vulci, per Manciano, Saturnia.

Per lasciare l’auto, adiacente alle Terme si trova un parcheggio totalmente libero.

Cosa portare alle Terme di Saturnia

Essendo le Cascate del Mulino libere, non ci sono posti assegnati o da prenotare. Ti basta scegliere il luogo che più ti soddisfa e goderti le calde acque termali.

Oltre a portarti i classici oggetti che non devono mai mancare, ovvero asciugamano, crema solare (in estate) e costume, ti consigliamo di munirti di scarpe di gomma antiscivolo, in quanto il fondo delle vasche naturali è formato da sassolini bianchi, che possono dar fastidio alla pianta del piede e risultare scivolosi.

Oltre al parcheggio gratuito, le Terme libere sono dotate di un chiosco, ideale per consumare un pasto veloce, dove potrai usufruire, al costo di 1 euro, della doccia per levare l’odore di zolfo.

vermi rossi terme di saturnia

I vermi rossi delle Terme di Saturnia

Non appena ci siamo immersi nelle tiepide acque termali, Elisa si è accorta subito della presenza di una grande quantità di vermetti rossi! Niente paura perché dopo una ricerca, abbiamo scoperto che questi vermi rossi appartengono all’ordine dei Ditteri, le comuni mosche per intenderci. Non avere timore perché queste larve non ti faranno alcun male e sono innocui al corpo umano. Ti assicuriamo che dopo qualche secondo non ci farai neanche più caso!

Consigli utili

Per godere al meglio della tranquillità delle Terme, ti consigliamo di recarti la mattina presto quando troverai pochissime persone. Noi abbiamo raggiunto le Cascatelle intorno alle 8 del mattino ed abbiamo avuto modo di scattare moltissime foto e muoverci in libertà tra le vasche naturali. In linea di massima, il nostro consiglio è di non recarti nel weekend, soprattutto dalle 10 di mattina in poi.

Le stagioni migliori per godere del tepore delle acque sulfuree sono senza dubbio l’autunno e la primavera.

Terme di Saturnia dintorni

Il borgo di Montemerano

terme di saturnia dintorni borgo di montemerano

Vicino alle Cascate del Mulino si trova il minuscolo borgo di Montemerano che ci ha subito colpito per il suo aspetto immutato nel tempo. Ci troviamo a circa venti minuti da Saturnia, nel comune di Manciano, un luogo dove la vita scorre in maniera lenta e tranquilla.

Passeggiando per i vicoli medievali, attraversando piccole piazzette e balconi pieni di fiori colorati, si arriva alla bellissima Piazza del Castello, rimasta immutata nel corso dei secoli. Per accedere alla Piazza si passa sotto al suggestivo arco, dove il panorama che si mostra davanti agli occhi è impagabile. Piazza del Castello è circondata da edifici in pietra perfettamente tenuti e adornati da piante e fiori dai colori vivaci.

piazza del castello borgo di montemerano

Continuando la passeggiata si arriva alla Chiesa di San Giorgio dove è custodita la splendida opera della “Madonna della Gattaiola” risalente al 1400 circa.

Una chicca che ci è stata riferita su Instagram da una nostra amica, è che in questo magnifico borgo potrete gustare una cucina stellata in una location da sogno nel Ristorante Caino.

Le Terre del Tufo: cosa vedere a Pitigliano, Sovana e Sorano

A circa 40 minuti dalle Terme libere si trovano anche le cosiddette Terre del Tufo, un luogo compreso tra i comuni di Pitigliano, Sovana e Sorano. Oltre a splendidi sentieri naturalistici interamente scavanti nel tufo, troverai borghi caratteristici, senza dimenticare la cucina tipica toscana accompagnata da un ottimo vino!

Leggi il nostro articolo per avere maggiori informazioni su cosa vedere nelle Terre del Tufo.

Se hai intenzione di trascorrere un weekend nella Maremma Toscana, ci sono moltissime attrazioni che puoi visitare a pochi chilometri di distanza. Non dimenticare inoltre che da Saturnia puoi facilmente raggiungere la costa Tirrenica, piena di tanti luoghi imperdibili, come il Giardino dei Tarocchi ed il borgo di Capalbio.

Potrebbe Interessarti Anche

2 Commenti

  • Rispondi
    Simona
    21 Agosto 2018 a 11:54

    Con la storia dei vermetti rossi mi avete fatto troppo ridere dall’inizio alla fine! Scherzi a parte queste terme sono il mio sogno ragazzi (sperando di superare la paura dei vermetti ;P) e le vostre dritte mi saranno di grande aiuto! <3

    • Rispondi
      Elisa&Simone
      22 Agosto 2018 a 18:37

      ahahaha Speriamo di non aver spaventato nessuno con i piccoli vermetti! Ti aspettiamo nella Maremma Toscana <3

Lascia un Commento