Emilia-Romagna

Dove fare una passeggiata sui colli bolognesi: Abbazia di Monteveglio e la Rocca dei Bentivoglio

passeggiata sui colli bolognesi

Se abiti a Bologna e hai intenzione di fare una gita fuori porta, sono diverse le mete che potresti scegliere: potresti pensare di visitare alcuni borghi vicino Bologna, di fare un trekking alle Grotte di Labante oppure di fare una passeggiata sui colli bolognesi.

Nell’ultimo weekend prima del lockdown di Natale, abbiamo scelto quest’ultima opzione per andare alla scoperta dell’Abbazia di Monteveglio e del Castello di Bentivoglio dove abbiamo unito visita ad un borgo e passeggiata nella natura, la nostra combo preferita!

Se anche tu vuoi organizzare il tuo weekend vicino Bologna, ti suggeriamo di continuare la lettura del post e di guardare il nostro video.

Passeggiata sui colli bolognesi: Abbazia di Monteveglio

Abbazia di Monteveglio orari e come arrivare

Abbazia di Monteveglio
L’esterno dell’Abbazia di Monteveglio

L’Abbazia di Monteveglio si trova a solo mezz’ora di auto da Bologna in direzione Modena nel comune di Valsamoggia. Per arrivare ti basterà prendere la Via Bazzanese per poi imboccare la Via Provinciale in direzione Valsamoggia seguendo le indicazioni per Monteveglio.

Gli orari per visitare l’Abbazia sono i seguenti:

  • 06.30 – 12.00 e 15.00 – 19.30

Il chiostro interno è visitabile soltanto domenica e festivi ai seguenti orari:

  • 15.00 – 17.00

Monteveglio cosa vedere

borgo di monteveglio torre campanaria
Torre campanaria seicentesca

Dopo aver lasciato l’auto nel parcheggio sotto le mura, ci siamo diretti all’entrata del borgo con la porta ad arco merlata e la torre trecentesca, che sono ciò che rimane dell’antica fortezza difensiva.

Il borgo è costituito da una lunga via centrale, che a tratti ci ha ricordato il delizioso borgo di Certaldo, dove si posizionano alcune abitazioni su entrambi i lati.

Subito sulla sinistra si trova una scaletta con i gradini in legno che, passando vicino alla torre campanaria del seicento, conduce sul piccolo camminamento da cui si può ammirare Monteveglio. Da questa posizione sopraelevata il panorama naturale è a dir poco stupendo.

Quello che si vede fa parte del Parco Regionale dell’Abbazia di Monteveglio, un contesto naturalistico unico, con rocce argillose che formano i calanchi, simili a quelli che si trovano intorno a Civita di Bagnoregio e rilievi molto pronunciati ricchi di vegetazione.

borgo di monteveglio vie
La via principale del borgo antico di Monteveglio

Restiamo in contatto!

Prima di proseguire nella lettura, che ne dici di iscriverti alla newsletter? Riceverai subito in regalo la Guida dei Borghi Sconosciuti d’Italia!

Proseguendo dritti sulla via centrale, dopo aver superato una leggera salita ed un restringimento della strada, ci siamo finalmente ritrovati all’ingresso vero e proprio dell’abbazia, con la sua facciata dall’aspetto romanico.

L’edificio venne costruito tra l’XI ed il XII secolo fondato da Matilde di Canossa.

All’interno l’abbazia ha un aspetto molto raccolto ed intimo mentre l’abside, impreziosita dalle fasce di mattoni rosa e dalla presenza del bellissimo crocefisso in legno, risalta su tutto l’ambiente.
Sotto l’abside, scendendo le scale, si trova la cripta che mantiene la stesso mood di tutto l’edificio.

Intorno all’Abbazia di Monteveglio si trova anche un sentiero che conduce all’ingresso del chiostro, che noi non siamo riusciti a visitare in quanto era ancora chiuso, e prosegue per uno dei sentieri dove poter fare trekking.

Se hai in mente di trascorrere una giornata intera in questi luoghi, ti suggeriamo di indossare delle scarpe comode!

Sentieri trekking

borgo di Monteveglio
Vista sui calanchi dalla porta di ingresso al borgo

All’interno del Parco Regionale Abbazia di Monteveglio sono disponibili diversi sentieri da percorrere per esplorare il magnifico contesto naturale della zona.

I Sentieri Natura sono più alla portata di tutti mentre gli Itinerari sono più a livello escursionistico. Se vuoi approfondire quale percorso faccia al caso tuo, ti lasciamo il link al sito di parks.it con tutte le informazioni necessarie.

Se sei amante delle passeggiate nella natura e ti trovi nel bolognese, ti consigliamo di dare un’occhiata al nostro articolo sul Trekking vicino Bologna con la nostra esperienza alle Cascate del Dardagna, sull’appennino bolognese.

Castelli vicino Bologna: la Rocca dei Bentivoglio

Cosa vedere

Museo della Rocca dei Bentivoglio
Museo Civico “Arsenio Crespellani”

Appena terminata la visita all’Abbazia e al borgo di Monteveglio, ci siamo diretti alla Rocca dei Bentivoglio, una splendida costruzione, di origine molto antica, che deve il suo aspetto attuale al restauro di epoca rinascimentale voluto da Giovanni II Bentivoglio.

Oggi la rocca è la sede della Fondazione Rocca dei Bentivoglio Valsamoggia, che svolge e promuove servizi ed attività culturali sul territorio: sono presenti infatti due musei, il Museo Civico Archeologico “Arsenio Crespellani” e l’Ecomuseo della collina e del vino, la scuola di musica “Giuseppe Fiorini”, biblioteche ed archivi comunali.

Nella rocca prendono inoltre vista mostre e spettacoli teatrali promossi sempre dalla Fondazione.

Chiesa di Santo Stefano
Chiesa di Santo Stefano

L’interno della rocca, seppur piccolo e raccolto, è molto suggestivo e si presta bene ad essere fotografato.

Ti suggeriamo di scattare delle bellissime foto in prossimità della torre dell’orologio, che domina le mura d’ingresso merlate.

Rocca dei Bentivoglio orari

La rocca è visitabile il sabato, la domenica e i giorni festivi dalle ore 10.00 alle 18.00 previa prenotazione.

Sono ammessi gruppi di massimo 5 persone ogni quarto d’ora, per disposizioni legate all’emergenza sanitaria. Per prenotare bisogna telefonare al 051 836442, disponibile martedì e giovedì dalle 9.30 alle 12.30 e sabato e domenica dalle 10 alle 18, oppure inviare una email a museo@roccadeibentivoglio.it entro le 12.00 del giorno prima indicando ora, giorno, numero persone e recapito telefonico. La conferma verrà mandata via email.

In merito ai biglietti i costi sono i seguenti:

  • 4,00 € intero – 3,00 € ridotto per over 65
  • 2,00 € per gruppi sopra 15 persone e per i possessori di YoungERcard
  • 1,00 e per i possessori della Card Cultura Bologna
  • Gratuito per i minori di 14 anni e persone con disabilità

Dopo aver letto questo post, ci auguriamo di averti ispirato nell’organizzazione del tuo weekend fuori porta. Avevi mai preso in considerazione di fare una passeggiata sui colli bolognesi? Conosci altri luoghi che vorresti consigliarci? Facci sapere in un commento e restiamo in contatto!

Potrebbe Interessarti Anche

Nessun commento

    Lascia un Commento